Mese: settembre 2015

Danza = vita!

Postato il Aggiornato il

Ho bisogno di ballare..
Due giorni fa ho subito un altro intervento, che mi obbliga a stare ferma di nuovo..E’ soprattutto in questi momenti difficili che mi rendo conto di quanto la danza sia importante per me!
Sono davvero triste perché non posso ballare..e non so stare senza.. Perché ballare per me è tutto.
Perché la musica è il mio sangue.
E i passi il mio cuore.
Perché il ballo è ESSERE FELICE.
Perché quando ballo non esistono più niente e nessuno oltre al battito del mio cuore e al suono del mio respiro.
Perché il ballo è il mio RIFUGIO.
Perché quando mi fanno male i piedi, le gambe, le braccia, so che è per una buona causa.
Perché quando ballo mi dimentico di tutte le cose che ho passato, i sacrifici che a me sembrano enormi, ciò che passo e ciò che mi aspetta.
Perché quando sollevo i piedi da terra, mi sembra di volare, anche se volo per qualche secondo ad un paio di centimetri da terra.
Perché quando qualcosa non mi viene, mi impunto, e col cavolo che mi faccio schiacciare da un ‘non ci riesco, ci rinuncio’.
Perché mi ha insegnato a cadere in piedi, mi ha resa ciò che sono.
Perché quando vedo i lividi sulle gambe, non smetto di ballare.
Perché quando sono arrabbiata col mondo mi chiudo in camera e invento passi, coreografie.
Perché rimarrei da sola pur di poter ballare.
Perché ballare è la mia passione.
Perché non sopporto l’idea di non farcela.
Perché non esiste ‘non sei portato per…’
Perché IO AMO BALLARE.
Perché è l’unica via d’uscita.
Perché io non esisto senza il ballo.
Perché posso raccontare una storia senza parlare.
Perché è il mio migliore amico, la mia metà, anzi, lui è dentro di me.
Perché ballare per me è vivere, sognare.
Perché non me ne frega niente di ciò che pensa la gente.
Perché disintegro chi mi ostacola.
Perché è la mia droga.
Perché dammi musica e io ti do emozioni.
ECCO PERCHÉ BALLO!
Non vedo l’ora di tornare a ballare!
Ce la farò!
Lotto sempre..fino alla fine!

Danza..vita!

Postato il

Ho bisogno di ballare..
Due giorni fa ho subito un altro intervento, che mi obbliga a stare ferma di nuovo..E’ soprattutto in questi momenti difficili che mi rendo conto di quanto la danza sia importante per me!
Sono davvero triste perché non posso ballare..e non so stare senza.. Perché ballare per me è tutto.
Perché la musica è il mio sangue.
E i passi il mio cuore.
Perché il ballo è ESSERE FELICE.
Perché quando ballo non esistono più niente e nessuno oltre al battito del mio cuore e al suono del mio respiro.
Perché il ballo è il mio RIFUGIO.
Perché quando mi fanno male i piedi, le gambe, le braccia, so che è per una buona causa.
Perché quando ballo mi dimentico di tutte le cose che ho passato, i sacrifici che a me sembrano enormi, ciò che passo e ciò che mi aspetta.
Perché quando sollevo i piedi da terra, mi sembra di volare, anche se volo per qualche secondo ad un paio di centimetri da terra.
Perché quando qualcosa non mi viene, mi impunto, e col cavolo che mi faccio schiacciare da un ‘non ci riesco, ci rinuncio’.
Perché mi ha insegnato a cadere in piedi, mi ha resa ciò che sono.
Perché quando vedo i lividi sulle gambe, non smetto di ballare.
Perché quando sono arrabbiata col mondo mi chiudo in camera e invento passi, coreografie.
Perché rimarrei da sola pur di poter ballare.
Perché ballare è la mia passione.
Perché non sopporto l’idea di non farcela.
Perché non esiste ‘non sei portato per…’
Perché IO AMO BALLARE.
Perché è l’unica via d’uscita.
Perché io non esisto senza il ballo.
Perché posso raccontare una storia senza parlare.
Perché è il mio migliore amico, la mia metà, anzi, lui è dentro di me.
Perché ballare per me è vivere, sognare.
Perché non me ne frega niente di ciò che pensa la gente.
Perché disintegro chi mi ostacola.
Perché è la mia droga.
Perché dammi musica e io ti do emozioni.
ECCO PERCHÉ BALLO!
Non vedo l’ora di tornare a ballare!
Ce la farò!
Lotto sempre..fino alla fine!

RAGAZZI RIPRENDETEVI..SVEGLIA!

Postato il

26 Settembre 2015
SESTA GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A TIM:
Napoli-Juventus: 2-1
Direi che non ci siamo proprio..
Questa non è la juve che conosciamo!
Dove sono la grinta, il coraggio, il lottare su ogni pallone, la concentrazione e il non mollare fino alla fine?!
Ragazzi SVEGLIA!
Non lo voglio dire più! 
….
Nel secondo anticipo della sesta giornata di campionato, il Napoli supera la Juve e sale a quota nove punti in classifica. Al San Paolo, la squadra di Sarri si porta in vantaggio al 26′ grazie al destro di Insigne, servito da Higuain. Lo stesso Pipita, al 17′ della ripresa, trova il 2-0 dopo una palla persa da Hernanes. I bianconeri rientrano in partita un minuto dopo con la rete di Lemina, ma poi gli azzurri controllano senza troppi problemi.

Da una parte si risale, dall’altra si precipita. Il Napoli, sei giorni dopo aver triturato la Lazio, supera in casa anche la Juventus: per Sarri cambia ogni prospettiva stagionale, il 4-3-3 è ormai il modulo di riferimento. Per Allegri è invece notte fonda: cinque punti in sei giornate sono una miseria, la squadra non ha più la minima identità ed è diventata vulnerabile come mai era accaduto negli ultimi quattro anni. Quel che più deve preoccupare il tecnico è che non si tratta tanto di un deficit fisico, quanto di un problema mentale unito a una mancanza di qualità.

Al San Paolo è il centrocampo ad andare in estrema difficoltà. Hernanes è impresentabile nel ruolo che fu di Pirlo, Lemina – ottima corsa e tanta buona volontà – è l’unico a salvarsi ma ha bisogno di tempo per crescere, mentre Pogba – chiamato a fare la differenza dopo le partenze di Vidal e Tevez – tradisce ogni aspettativa con una gara arrogante e totalmente inutile per i compagni.
Sostenuto da una mediana solida, il Napoli può colpire in avanti grazie alla coppia Insigne-Higuain. L’1-0 è opera di Lorenzo, che scambia con il Pipita e infila Buffon con un destro dal limite (26′). Il bis, che arriva al 17′ della ripresa, ha invece la firma dell’argentino, bravo a intercettare una sciagurata palla in orizzontale di Hernanes: ripartenza in verticale, sinistro a incrociare e 2-0 che pare chiudere del tutto la partita.

La Juve riesce invece a rientrare in gara con Lemina, che (un minuto dopo la rete di Higuain) sfrutta un assist di Dybala e batte da due passi l’incolpevole Reina. Allegri – che comincia con il trequartista (Pereyra) – cerca nuove risorse dagli ingressi in campo di Cuadrado e Morata, che in effetti accendono una minima scintilla oltre la metà campo ma, comunque, non basta per incendiare l’attenta difesa azzurra. Anche in panchina le idee sembrano poco chiare e il tempo per recuperare comincia a stringere: tra poco sarà troppo tardi!
NAPOLI-JUVENTUS 2-1
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj; Albiol; Koulibaly; Ghoulam; Allan; Jorginho; Hamsik (35′ st David Lopez); Callejon; Higuain(40′ st Gabbiadini), Insigne (40′ Mertens).
A disp.: Rafael, Gabriel, Strinic, Henrique, Chiriches, Maggio, Chalobah, Valdifiori, El Kaddouri. All.: Sarri
Juventus (4-3-1-2): Buffon; Padoin (44′ st Alex Sandro); Bonucci; Chiellini; Evra; Lemina; Hernanes (19′ st Cuadrado), Pogba; Pereyra; Dybala (26′ st Morata); Zaza.
A disp.: Neto, Audero, Rugani, Barzagli, Alex Sandro, Sturaro, Asamoah. All.: Allegri
Arbitro: Orsato
Marcatori: 26′ Insigne (N), 17′ st Higuain (N), 18′ st Lemina (J)
Ammoniti: Ghoulam, Callejon (N); Bonucci, Evra, Padoin, Morata (J)

SPERANDO DI VEDERE UN’ALTRA JUVE…QUELLA VERA…IN CHAMPIONS..
PER ORA VI SALUTO

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

PECCATO IL RISULTATO, MA CHE BELLO TORNARE A CASA! LO JUVENTUS STADIUM E’ SEMPRE UNO SPETTACOLO!

Postato il Aggiornato il

23 Settembre 2015

QUINTA GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A TIM:

JUVENTUS – FROSINONE

Dopo il solito lungo viaggio per arrivare allo Juventus Stadium e la voglia, l’ansia di arrivare..appena ho rivisto Casa Mia, gli occhi mi brillavano! Quanto mi mancavi!

Non vedevo l’ora di entrare!

12033159_552902231523720_8689103250687162505_n

Sono riuscita a scattare questa foto bellissima mentre camminavo, non so come ho fatto ahahaha ma è tutto merito del  soggetto che è meraviglioso..!

E’ uno spettacolo indescrivibile!

Visto che era presto ancora per entrare allo stadio..io e i miei amici abbiamo passato un pò di tempo allo Jstore e in giro per le bancarelle.

CPrL8RJW8AQ-3w4 IMG_20150924_121353 IMG_20150924_161323

Le maglie nuove sono fantastiche!

Mi sono innamorata di quella nera..dal vivo è ancora più bella!!!!

Abbiamo fatto delle foto, tra cui questa, dove siamo solo in 3..gli altri erano in giro!

2015-09-26 12.22.07

Finalmente poi siamo entrati..

CASA MIA..

Ogni volta è come se fosse la prima..un’emozione unica..indescrivibile!

12038880_552569024890374_2395029941731291244_o

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ci siamo messi ai nostri posti e abbiamo aspettato che la squadra entrasse per il riscaldamento.

Adoro J, la mascotte è troppo bella!!!

Prima della partita ha fatto un balletto..poi prima dell’inno della Juventus è venuta ad incitare la Curva Sud..veramente fantastica!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

12049639_552784484868828_3455182150225051499_n

Ecco alcuni miei scatti durante l’allenamento:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E poi..finito l’INNO..ecco che entrano:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

JUVENTUS-FROSINONE 1-1

RETI: 5’ st Zaza, 47′ st Blanchard

JUVENTUS: Neto, Lichtsteiner (1’ st Chiellini), Barzagli, Bonucci, Alex Sandro, Sturaro (1’ st Dybala), Lemina, Pogba, Cuadrado, Zaza (30′ st Hernanes), Pereyra. In panchina: Buffon, Audero, Padoin, Rugani, Evra, Favilli. All. Massimiliano Allegri
FROSINONE: Leali, Matteo Ciofani (37′ st Rosi), Diakité, Blanchard, Crivello, Frara, Gori, Chibsah (25′ st Tonev), Soddimo, Daniel Ciofani, Castillo (38′ st Dionisi). In panchina: Carlini, Gomis, Zappino, Sammarco, Paganini, Pavlovic, Bertoncini, Russo, Dionisi, Verde. All. Roberto Stellone“

Juventus-Frosinone 1-1: bianconeri in crescita ma beffati nel recupero

Incredibile finale di partita allo Juventus Stadium. Il Frosinone, a tempo ormai scaduto da un paio di minuti, ha trovato il pareggio da un calcio d’angolo. Un punto che sa quasi di sconfitta, anche se il gioco è parso in crescita rispetto alle prime uscite stagionali.

Allegri mischia le carte contro la neopromossa per far rifiatare i titolari in vista dell’anticipo di sabato contro il Napoli. La squadra non gioca male, il 4-3-3 sembra il modulo giusto, ma ancora una volta è il gol a mancare. Sulle fasce la Juventus vola: Cuadrado a destra è un treno, Pereyra a sinistra sforna cross a ripetizione, ma nessuno li sfrutta. Zaza nel primo tempo è assente e si fa notare solo per una rovesciata non riuscita per poco, ma nella ripresa dà il meglio di sé e segna la sua prima rete in bianconero con un tiro deviato da fuori area dopo il passaggio di Cuadrado.

Il conto dei tiri è nettamente a favore dei padroni di casa, ma spesso questi sono stati fatti da fuori area e Leali ha avuto vita facile: eccezion fatta per i due legni colpiti da Pogba nel primo tempo – di testa su cross di Pereyra – e da Zaza nella ripresa – di testa ancora su cross di Pereyra. Dopo l’uno a zero la Juventus ha sfiorato ripetutamente il raddoppio con più giocatori, ma questo non è arrivato.

E’ arrivato invece il gol del Frosinone nel recupero che sa di beffa. Calcio d’angolo e colpo di testa di Blanchard che batte un incolpevole Neto. Gli ospiti nel primo tempo avevano anche colpito un palo e, nella stessa azione, avevano recriminato per una deviazione di mano di Barzagli, giudicato involontario dall’arbitro.

Non ci volevo credere..non poteva essere vero!

Una delusione immensa..indescrivibile!

Mi veniva da piangere..una partita dominata nettamente, ci siamo fatti fregare così..no..basta!

Ho sentito i fischi e ho visto un uomo che fischiava l’ho insultato e gli ho detto di stare zitto!

VERGOGNA!  OCCASIONALI RIMANETE A CASA GRAZIE!

SVEGLIAMOCI RAGAZZI FORZA!!

Cosi non si può più andare avanti è ora di reagire e dimostrare di essere ancora la JUVE che ha grinta ed è concentrata su ogni pallone..la juve che lotta sempre e non molla fino alla fine!

IO CI CREDO.. FORZA RAGAZZI!

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

Finalmente si torna a casa..allo Juventus Stadium

Postato il

Non vedo l’ora! Sono al settimo cielo!

Finalmente domani torno a casa..si..perché lo Juventus Stadium è casa mia..dove ho la mia famiglia bianconera..la più bella del mondo!

Mi dispiace che non giocherà il mio adorato Principino e Morata..ma tifero’ fino a finire la  voce come sempre!

Mi manca tanto lo Stadium..la curva..i cori..l’atmosfera magica che si vive in quel tempio!

Manca poco..inizio a preparare le cose per domani!

Vi saluto e

..

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

FINALMENTE SIAMO TORNATI…ALLEGRI!

Postato il

20 Settembre 2015

Quarta giornata di campionato di Serie A TIM

Genoa – Juventus : 0 – 2

Genoa (4-3-1-2):

Lamanna 5.5, Cissokho 6, De Maio 4.5, Burdisso 5.5, Izzo 5, Rincon 6, Dzemaili 6 (12’ st Pandev 5.5), Laxalt 7, Ntcham 6.5, Capel 6 (20’ st Tachtsidis 6), Perotti 6 (1’st Figueiras 6) (27 Ujkani, 39 Sommariva, 15 Marchese, 22 Lazovic) All. Gasperini 5

Juventus (4-3-3):

Buffon sv, Lichtsteiner 6.5, Barzagli 6.5, Chiellini 6.5, Evra 6; Sturaro 6, Pogba 7, Lemina 6 (31’ st Hernanes sv); Cuadrado 6.5, Morata sv (22’ pt Pereyra 6.5), Mandzukic 6 (37’ st Zaza sv) (25 Neto, 38 Audero, 12 Alex Sandro, 19 Bonucci, 20 Padoin, 21 Dybala, 24 Rugani) All. Allegri 7

Arbitro: Valeri di Roma 5

Reti: 37’ pt. Lamanna (aut): 15’ st Pogba (rigore) Angoli: 2 a 2 Recupero: 2’ e 3’ Espulsi: 44’ pt Izzo per doppia ammonizione Ammoniti: Evra, Izzo, Dzemaili, Lemina, Zaza per gioco scorretto, Pogba per comportamento antiregolamentare. Spettatori: 25000.

I gol

– 37’ pt: Cross di Pereyra da sinistra, Pogba prova la deviazione vincente sul secondo palo, il pallone colpisce la traversa e rimbalza su Lamanna entrando in porta.

– 15’ st: Figueiras colpisce in modo involontario Chiellini che gli soffia il pallone in area, per Valeri è rigore. Dagli undici metri Pogba spiazza Lamanna segnando il suo primo gol in campionato.

Dopo il successo in Champions League, arriva la prima vittoria anche in Italia per la Juventus. I bianconeri si impongono per 2-0 al Ferraris contro il Genoa di Gasperini. Non una grande Juve che ha avuto anche la fortuna di sbloccare il risultato grazie all’autorete di Lamanna al 37esimo del primo tempo, che dal 43esimo ha giocato in superiorità numerica per l’espulsione di Izzo (doppio giallo per due falli su Cuadrado) e che al 60esimo ha chiuso il match con il rigore realizzato da Pogba. A preoccupare Allegri gli infortuni di Morata, costretto ad abbandonare il campo per un problema muscolare, e quello di Mandzukic nel finale.

Cuadrado giocatore fenomenale, Lemina mi è piaciuto moltissimo, molto bene Pereyra e Pogba, anche Evra ha fatto un’ottima partita.

LA POGDANCE

LAPR0325_mediagallery-article LAPR0326_mediagallery-article LAPR0332_mediagallery-article

SIAMO TORNATI…

INIZIATE A TREMARE!

GRAZIE RAGAZZI…AVANTI COSI!

Par8281290_mediagallery-article

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

I NOSTRI CAMPIONI SUI SOCIAL..ECCO COSA HANNO POSTATO!

Postato il

Hernanes:

Grande vittoria! Forza Juve!!! / Grande vitória! Força Juve!!! ‪#‎ChampionsLeague‬ ‪#‎ForzaJuve‬

foto di Hernanes.
 Alvaro Morata:

Los resultados y los goles llegan solo con trabajo y más trabajo!!! 💪💪‪#‎finoallafine‬‪#‎ForzaJuve‬

foto di Alvaro Morata.
Gianluigi Buffon:

Ieri 15 settembre, Adriano, che sarebbe mio padre, ha compiuto 70 anni. Dopo i miei auguri mi ha scritto che il regalo più grande sarebbe stata una partita gagliarda da parte mia e della Juve, aggiungendo che non si muore e non si vive solo di denaro e celebrità, ma di opere ed emozioni che si regalano agli altri e a se stessi…bene…questa vittoria la dedico a lui in primis…alla nostra gente…alla nostra società…allo staff e a questo gruppo ancora in costruzione che oggi ha avuto l’umiltà, la rabbia, la generosità e la classe, per regalarsi una serata da urlo!!!!…AVANTI-COMPATTI JUVE!!!!

foto di Gianluigi Buffon.
Stefano Sturaro:

Contro tutto e contro tutti!! Solo noi……‪#‎FinoAllaFine‬‪#‎Ripartiamo‬‪#‎ForzaJuve‬

foto di Stefano Sturaro.
Claudio Marchisio:

Vero che il risultato finale è l’unica cosa che conta.
Ma stasera siamo stati squadra.
Siamo stati JUVE!
Sacrificio,corsa e carattere.
Ho sofferto,davvero tanto… Come tutti voi!
Questo deve essere solo l’inizio.
‪#‎tilltheend‬ ‪#‎forzajuve‬ ‪#‎manchester‬ @mariomandzukic_official @alvaromorata ‪#‎vamossssss‬

foto di Claudio Marchisio.
Giorgio Chiellini:

Grande vittoria!!! Siamo tornati!!! Avanti così!!!

Photo credit UEFA Champions League

foto di Giorgio Chiellini.
Leonardo Bonucci:
foto di Leonardo Bonucci.
Juan Cuadrado:

Grande partita forza Juventus👊🏽 ‪#‎finoallafine‬Neto Murara

foto di Juan Cuadrado.
 
Neto Murara:

Grandi ragazzi…grande partita! Forza JuventusUEFA Champions League

foto di Neto Murara.
Massimiliano Allegri:
Questa sera siamo stati Juve: sacrificio, orgoglio, campioni che non sbagliano. È lo spirito giusto per ricominciare!
Andrea Barzagli:
Questa foto rappresenta tutto…
Collegamento permanente dell'immagine integrata
Paulo Dybala:
Hoy se debutó en champions con una victoria..mas no se puede pedir!
🏼️ ForzaJuve
Collegamento permanente dell'immagine integrata