RIFLESSIONI..

Postato il

Ognuno vive il proprio dolore, la sua storia, i suoi giorni di pioggia e di sole. Ognuno si passa le dita sulle proprie ferite, ricordando quanto sia stato faticoso rimettersi in piedi. Ognuno ha i propri fantasmi, le proprie paure, i propri sogni infranti, i propri desideri inespressi. Questa consapevolezza può portarci alla comprensione che la vita degli altri, per giudicarla, bisognerebbe viverla e non guardarla soltanto dall’esterno. Nessuno fa questo..tutti giudicano dalle apparenze, ma come dice il grande Vasco Rossi: “Nessuno può giudicare le mie scelte o i miei pensieri, perché nessuno ha mai provato le mie emozioni o i miei dolori…”

Se ognuno pensasse alla propria vita invece che giudicare e criticare quello che fanno o non fanno gli altri, il mondo sarebbe migliore e se la gente la smettesse di infangare persone e sparlare sulle loro vite solo perchè magari prova invidia, si vivrebbe in modo più sereno e tranquillo. Senza cattiverie e falsità. Ma tutto questo rimane solo un sogno, purtroppo è e sarà sempre così quindi facciamocene una ragione!

In questo mondo fatto di apparenze, dove ci si preoccupa più dell’apparire che dell’essere, si va sempre in cerca della PERFEZIONE. E’ inutile che cerchiamo di essere perfetti. Non lo saremo mai. Nessuno è perfetto! Possiamo però fare di meglio, possiamo cercare di essere noi stessi. Con i nostri piccoli e grandi difetti. Le nostre fragilità. Il nostro essere sinceri e gentili. Il nostro cercare di essere ogni giorno migliori.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono rifiutato di vivere nel passato e di preoccuparmi del mio futuro. Ora vivo di più nel momento presente, in cui tutto ha un luogo. E’ la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo “perfezione.”  – Charlie Chaplin

Ci sono altre due citazioni di Charlie Chaplin che sono una grande verità: “Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro,che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamene ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi..”

“Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione. La tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. E quello che gli altri pensano di te è problema loro.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...