UNA JUVE DIABOLICA CHE NON MOLLA MAI!

Postato il

9 Aprile 2016

Trentaduesima giornata di Campionato di Serie A Tim 2015/2016:

Milan-Juventus: 1-2

Successo fondalmentale per i campioni d’Italia che mandano il Napoli a -9 e avvicinano il quinto tricolore consecutivo. Nel primo tempo vantaggio rossonero con Alex, ma rimedia Mandzukic. Nella ripresa super Buffon su Balotelli e zampata vincente di Pogba.

Una vittoria che profuma di scudetto. La Juventus espugna San Siro battendo 2-1 il Milan e resta in classifica a +6 (Il Napoli ha vinto contro il Verona cancellando il momentaneo +9 della Juve). I bianconeri conquistano tre punti di importanza capitale anche soffrendo contro un Milan che gioca una buona gara. Nel primo tempo padroni di casa avanti grazie ad Alex. Ma pareggia quasi subito Mandzukic. Nel secondo tempo Buffon salva i suoi su Bacca e Balotelli, quindi Pogba piazza la zampata vincente.

Mihajlovic opta per un 4-4-2 e sceglie Balotelli e Bacca per l’attacco. In mezzo al campo Kucka rimpiazza lo squalificato Bertolacci. Alex e Romagnoli sono i centrali difensivi. Allegri risponde col 3-5-2 con Lichtsteiner e Alex Sandro esterni. Chiellini è ko e allora viene confermato Rugani in difesa. Khedira è squalificato, quindi in mezzo al campo con Pogba e Marchisio c’è Asamoah. In attacco ancora Mandzukic e Morata. Il tema tattico iniziale vede un Milan tutto chiuso dietro che fa giocare la Juventus per poi rubare palla e ripartire. Sono proprio i rossoneri a rendersi per primi pericolosi all’8′ quando Abate crossa ma il suo diventa un tiro che si stampa sul palo esterno. Al quarto d’ora si vede Balotelli che calcia  una punizione a giro e Buffon deve tuffarsi e salvare proprio sulla linea. Il Milan prende coraggio e passa al 18′: corner di Mario, Rugani si perde Alex che svetta e di testa colpisce per l’1-0.

La Juventus si scuote e finalmente si vede in attacco. Al minuto 22 palla persa da Montolivo, Lichtsteiner serve Morata che ricambia la cortesia: colpo di punta dell’esterno svizzero ma Donnarumma è attento. Bravo il portiere rossonero anche al 25′ quando alza in corner un bolide da fuori di Marchisio. Al 27′ però il Milan deve capitolare quando un lancio lungo di Buffon manda la palla verso l’area meneghina, Romagnoli va al contrasto di testa con Mandzukic e lo perde, sfera a Morata che smarca il croato in area: destro e rete. La gara, dopo un tiro di Honda che Buffon respinge in qualche modo, si cristallizza sull’1-1. Solo nel recupero un attacco centrale di Pogba favorisce Lichtsteiner in area, ma lo svizzero calcia malamente sul fondo da buona posizione.

A inizio ripresa pressione alta sui difensori bianconeri e forcing offensivo caratterizzano i rossoneri nei primi 10′ del secondo tempo. Al minuto 5: Montolivo serve Bacca in area, il colombiano controlla, si gira e conclude. Buffon respinge ma corto, arriva Balotelli per il tap-in ma il portiere bianconero si oppone miracolosamente da terra a mani aperte e la sfera rimbalza sulla traversa per tornare in gioco. Super Mario si avventa sul pallone e lo mette dentro, ma con una mano. Fallo e ammonizione giusta. Ancora sugli scudi Balotelli al 7′, stavolta con un gr sinistro da fuori alto di poco.

Paul Pogba al quarto d’ora calcia una splendida punizione a giro col destro proprio come quella di Balotelli nel primo tempo: palo pieno. E al 20′ il francese fa centro: angolo lungo sul secondo palo, Pogba controlla di petto e si libera di Abate, quindi calcia col destro con la sfera che rimbalza sul terreno beffando così Donnarumma come fosse un colpo da biliardo. E’ un goal da tre punti quello del numero 10 bianconero perché spegne l’entusiasmo del Milan con i giocatori rossoneri anche molto stanchi a causa delle tante energie spese in un’ora di buon gioco. Intanto Allegri perde Morata e Asamoah mentre Mihajlovic prova a cambiare qualcosa con Luiz Adriano prima e Boateng dopo, ma senza grossi risultati. Solo nel recupero si rivede un tiro verso la porta, proprio di Boateng, ma il suo destro al volo termina sul fondo consegnando l’intera posta in palio ai campioni d’Italia che ora vedono da vicino il quinto tricolore consecutivo.

FORMAZIONI UFFICIALI:

Milan (4-4-2): Donnarumma, Abate, Alex , Romagnoli, Antonelli, Honda (29′ st Luiz Adriano), Montolivo, Kucka, Bonaventura, Bacca, Balotelli (32′ st Boateng). In panchina: Diego Lopez, Livieri, Calabria, De Sciglio, Ely, Mexes, Zapata, J. Mauri, Locatelli, Poli. Allenatore: Mihajlovic
Juventus (3-5-2): Buffon 8; Barzagli 6,5, Bonucci 6, Rugani 5; Lichtsteiner 6 (36′ st Cuadrado sv), Pogba 7, Marchisio 6, Asamoah 6 (40′ st Evra sv), Alex Sandro 6; Mandzukic 6,5, Morata 6,5 (22′ st
Zaza 5,5). In panchina: Neto, Rubinho, Padoin, Sturaro, Lemina, Hernanes. Allenatore: Allegri

214309000-6ef0f4da-7c92-45e9-8a29-798f553aa5b9214309179-4e269712-35a5-4c30-91f5-3777d1e27885214309180-8f684d39-a5d9-4de8-839b-d5e89a904562214309398-49e782fe-007d-4a64-9e95-fe508628f400214309420-eed46f4f-8d1d-4766-9fcd-2aed850179db214310425-680e91b3-99c3-4b86-8d78-554660027937214310439-367fcf53-8807-4a37-815d-3c82ec9c2886214310457-7b76bb67-c0c7-43bb-bade-27b74591095d214310471-5ae668a7-af62-4caf-806a-a0cb51d381ea214310477-196649ec-4510-4e87-8e99-070353e55e6f214311342-b078a5fd-943f-4990-8092-3fa4c2abbaa2214311415-9714dc3d-43ce-4bf4-b5ba-cf15e71d9d38214311536-9309a9eb-9146-4f98-aaf0-e55c0d174cbe214311591-0955fcf0-2623-4909-a8ad-703c0462fa9a214311600-909baf24-a95e-4b96-b77c-0a944680573a225424571-c3253011-360e-42cf-92f6-ebc53a646f38225424575-40cbaba1-d486-4cf6-b2e3-95ed544bd8e2225424674-cb1afb33-26bb-4fc1-83e1-dde39a1983d9225424695-d1104c04-bb45-45c0-9738-503d0af1643f225425052-cc79753e-3ed1-4324-bf92-95ea2cb1da9b225425055-7353cd6a-50ec-47c6-a093-e8d3c6a6007c225425418-3c288e20-6dbf-43cb-94cb-e1ddb54ed6bb225425495-97ad5b6b-591c-4316-9507-e9fd904c33eb225425600-fa76d9d7-ca47-4c97-8031-fff653b5395e225425729-1c740414-dca7-45c2-b649-533ff941cb21225425830-3135c75a-befa-4a10-8dde-2cf85740f929225425875-8479296b-2e92-4dde-89ca-1afd4910ba58

BUFFON IMMENSO..IL NOSTRO SUPERMAN STASERA HA FATTO MIRACOLI..

La tu maglia dice chi sei: IL NUMERO 1 assoluto!

GRAZIE RAGAZZI…

ANCORA UNA VOLTA GRAZIE!

AVANTI COSI’ ….DAJEEEE!

NOI NON MOLLIAMO!

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...