Ufficiale l’addio di Morata:«Grazie Alvaro»

Postato il

6 Luglio 2016

La Juve saluta ufficialmente Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo torna al Real Madrid dopo due stagioni in bianconero, lo ha comunicato il club sul proprio sito ufficiale. I blancos hanno esercitato il diritto di “recompra”, «perfezionando l’acquisto a titolo definitivo per uncorrispettivo di 30 milioni di euro pagabili in due esercizi al netto di quanto ancora dovuto da Juventus per l’acquisto del medesimo calciatore (€ 10,7 milioni). Tale operazione – si legge nel comunicato ufficiale – genera un effetto economico positivo di circa € 16 milioni nell’esercizio 2016/2017 e un incasso netto di circa € 19,3 milioni nel corso degli esercizi 2016/2017 e 2017/2018».

IL SALUTO – E il club gli ha voluto dedicare una bella lettera d’addio. «Sono stati due anni splendidi, quelli di Alvaro con la Signora. Un attaccante moderno, potente, capace di sacrificarsi e di tornare a recuperare palla a centrocampo, di rilanciare l’azione, di continuare e non mollare mai. Un attaccante da Juve, insomma: che in due anni ha collezionato, in tutto, 93 presenze, 48 delle quali da titolare, per un minutaggio di 4673 minuti. Minuti nei quali ha segnato 27 volte, 14 di sinistro, 9 di destro e 4 di testa, proprio come quella prima volta a Bergamo. E poi gli assist, 16, i 140 tiri, i 99 dribbling riusciti in due stagioni magnifiche». Queste parole sono state accompagnate dalla descrizione di due gol di Morata, il primo e l’ultimo in maglia bianconera. Contro l’Atalanta e contro il Milan.

GRAZIE DI CUORE – «Se chiudiamo un attimo gli occhi, i gol di Alvaro accompagnano buona parte delle emozioni più intense provate dai bianconeri, in Italia e in Europa: i trionfi di Dortmund o Madrid, e di Manchester la stagione successiva, i gol decisivi in campionato, come la doppietta nell’ultimo Derby all’Olimpico, o quelli in Coppa Italia (oltre alla rete in Finale, come dimenticare la doppietta nella semifinale di andata contro l’Inter?) Immagini, esultanze, grandi giocate, reti. Ed emozioni. Quelle che ci hai regalato senza risparmiarti mai, Alvaro, in due anni nei quali sei stato protagonista assoluto di vittorie scolpite nel libro di storia della Juventus. Per questo, nel momento in cui le nostre strade si separano, non possiamo che ringraziarti di cuore, grande campione. E augurarti buona fortuna».

Una notizia che non mi stupisce, lo immaginavo. 

GRAZIE DI TUTTO ALVARO..BUONA FORTUNA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...