Paura per il terremoto..ma VITTORIA DELLA MIA JUVE!

Postato il

26 Ottobre 2016

Decima Giornata di Campionato di Serie A Tim 2016/2017:

Juventus-Sampdoria: 4-1

Apro una parentesi per descrivere questa giornata particolare…non solo mi sono fatta male e ho scoperto che ho uno strappo al polpaccio, ma c’è stato ancora una volta il terremoto, ancora più forte. Non ne possiamo davvero più. Durante la partita c’è stata la seconda scossa, fortissima, ancora peggio della prima. La paura che si prova è indescrivibile. In questi momenti mi rendo conto di quanto siamo impotenti, siamo piccoli rispetto alla natura, a episodi del genere, dove non puoi far altro che sperare, pregare che non avvenga di peggio. Non sai quando finirà, non sai nulla e non puoi fare nulla. Che cosa bruttissima. Un incubo!

Il 26 ottobre 2016, alle ore 19:10:36 (UTC+2), una nuova forte scossa di magnitudo Mw 5,4 è stata registrata nel comune di Castelsantangelo sul Nera (provincia di Macerata), a cui ne è seguita una ancora più forte, di magnitudo Mw 5,9 alle ore 21:18:05, con epicentro nel comune di Ussita. Le due scosse hanno provocato innumerevoli crolli e diversi feriti lievi.  Sono seguite una serie di scosse, le più forti tra magnitudo 3,0 e 4,5. Tutto questo ha portato paura ai cittadini rivivendo la stessa sensazione vissuta il 24 agosto 2016. I vigili del fuoco e tutte le altre unità che si occupano di questi casi sono subito intervenuti per portare la gente in salvo e soprattutto per dar loro un rifugio antisismico.

Tornando alla partita..

La mia Juventus si rialza dopo il ko di San Siro contro il Milan e travolge la Sampdoria per 4-1. Tre punti che permettono ai bianconeri di restare in testa alla classifica, inseguiti a -2 dalla Roma. Un match strano quello di stasera. Bianconeri dominatori in avvio e avanti grazie ai goal di Mandzukic e Chiellini. A inizio ripresa i padroni di casa si rilassano troppo e colpisce Schick. Quindi reazione piemontese e reti finali di Pjanic e ancora Chiellini.

C’è il grande ritorno del mio adorato Principino..finalmente!!!

L’avvio bianconero è travolgente e la Sampdoria viene colpita due volte dal minuto 4 all’8′. Prima Cuadrado salta Regini a destra, crossa e Mandzukic di testa insacca per l’1-0. Il raddoppio viene da calcio d’angolo: batte Pjanic, la difesa blucerchiata è a zona e Chiellini devia di testa facilmente. {}

{}

{}

{}

{}

{}{}

{}

{}

{}

Per 25′ è grande Juventus e la Sampdoria può fare ben poco se non contenere i padroni di casa e impedire il tris. Al 25′ primo break ospite con Praet che ci prova da fuori: pallone sul fondo. Poi chance per Higuain che conclude sull’esterno della rete.{}

Al 31′ conclude da lontano anche Evra, ma Puggioni è pronto. Un minuto dopo la più grossa occasione ospite: assist dalla sinistra di Schick e Budimir dentro l’area conclude sul fondo. Neto blocca un sinistro di Alvarez mentre Evra accusa un problema muscolare e deve lasciare il posto ad Alex Sandro. {}

Il secondo tempo inizia a ritmi molto bassi con la Juventus che gioca come se mancassero 5′ alla fine. Infatti non succede nulla fino al 12′ quando Chiellini regala palla a Praet che sale a sinistra e serve in area Schick che devia in gol. Giampaolo ci crede e fa entrare gli attaccanti titolari, Muriel e Quagliarella. Fuori Budimir e Schick.

Ma è la Juventus a reagire e a tornare in avanti come aveva fatto per gran parte del primo tempo. Prima Puggioni respinge un tiro-cross di Khedira, poi deva capitolare. Minuto 20: Pjanic conclude e Puggioni respinge corto, Higuain è in agguato ma viene murato dalla difesa, rimpallo e ancora conclusione di Pjanic stavolta vincente per il 3-1. Muriel prova a rispondere dal limite ma il pallone termina alto. Alla mezz’ora potrebbe segnare anche il Pipita: lancio  di Pjanic, controllo in area dell’argentino e tiro con Puggioni che respinge. Il poker viene invece servito al 42′: punizione di Cuadrado e Chiellini sbuca in posizione regolare e di testa insacca per la sua doppietta personale.

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}{}{}

{}

{}

FORMAZIONI:

Juventus (3-5-2): Neto, Alves, Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Khedira, Marchisio  (28′ st Lemina), Pjanic (37′ st Asamoah), Evra (41′ pt Alex Sandro), Mandzukic, Higuain. (32 Audero, 36 Loria, 4 Benatia, 11 Hernanes, 15 Barzagli, 24 Rugani, 26 Lichtsteiner, 27 Sturaro, 34 Kean). All.: Allegri
Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni, Sala, Silvestre, Skriniar, Regini, Praet, Cigarini, Barreto (29′ st Djuricic), Alvarez, Schick (16′ st Muriel), Budimir (16′ st Quagliarella). (92 Tozzo, 3 Amuzie, 6 Eramo, 10 Fernandes, 13 Pereira, 15 Krajnc, 16 Linetty, 17 Palombo, 34 Torreira). All.: Giampaolo

GRAZIE RAGAZZI..

Purtroppo sto passando proprio un periodaccio, ma sono sempre al vostro fianco.

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...