Giorno: 19 febbraio 2017

Complimenti al Milan per la vittoria della Supercoppa.

Postato il Aggiornato il

23 Dicembre 2017

Supercoppa italiana:

Juventus-Milan: 4-5 (RIGORI 3-4) (1-1) (0-0) (0-0)

Sono i calci di rigore ad assegnare la Supercoppa Italiana 2016 a Doha: dopo l’1-1 nei tempi regolamentari, frutto delle reti di Chiellini e Bonaventura, è il Milan ad aggiudicarsi il titolo dopo la rete decisiva di Pasalic.

Un match equilibrato e combattuto, quello giocato in Qatar.

Gli uomini di Montella vincono per la settima volta il trofeo imponendosi ai rigori. Decidono la parata del portiere su Dybala e il tiro conclusivo del croato. In precedenza Bonaventura aveva replicato all’iniziale rete di Chiellini. Traversa di Romagnoli.

Doha resta un incubo per la Juve che per la seconda volta consecutiva, dopo la beffa del 2014 con il Napoli, perde la Supercoppa ai rigori e fa felice il Milan che la raggiunge in vetta alla classifica della manifestazione, conquistando il 7° trofeo.

La Juve ha poco da rimproverarsi. Ha avuto le sue occasioni per vincere ma non le ha sfruttate. Le è mancata un po’ di gamba. Evidentemente i tanti impegni stagionali alla fine hanno pesato. E di certo anche un pizzico di fortuna visto che ha dovuto rinunciare in corsa per infortunio ad Alex Sandro e Sturaro, tra i migliori fino a quando sono stati in campo.

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

FORMAZIONI:

Juventus (4-1-3-2): Buffon, Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro (33′ pt Evra), Marchisio, Khedira, Pjanic (22′ st Dybala), Sturaro (34′ st Sturaro), Mandzukic, Higuain. (25 Neto, 32 Audero, 4 Benatia, 15 Barzagli, 22 Asamoah, 40 Coccolo, 7 Cuadrado, 11 Hernanes, 20 Pjaca). All.: Allegri.
Milan (4-3-3): Donnarumma, Abate (12′ pts Antonelli), Paletta, Romagnoli, De Sciglio, Kucka, Locatelli (29′ st Pasalic), Bertolacci, Suso, Bacca (12′ pts Lapadula), Bonaventura. (1 Gabriel, 15 Gustavo Gomez, 10 Honda, 11 Niang, 14 Mati Fernandez, 16 Poli, 7 Luiz Adriano, 23 J. Sosa). All.: Montella.

PECCATO PER IL RISULTATO, MA IO CREDO IN VOI E SONO SEMPRE E COMUNQUE AL VOSTRO FIANCO.

MAI MOLLARE RAGAZZI…MAI!

CI RIALZEREMO PIU’ FORTI DI PRIMA..NE SONO CONVINTA!

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

 

Annunci

Bianconeri in fuga!

Postato il

17 Dicembre 2016

Diciassettesima giornata di Campionato di Serie A Tim 2016/2017:

Juventus-Roma: 1-0

Roma domata, la squadra di Allegri avanza a +7 dopo aver sofferto nel secondo tempo Una magia di Higuain decide la sfida all’avvio, i giallorossi inseguono inutilmente il pari.

Con questo successo, la Juve ha raggiunto quota 100 punti in Serie A nell’anno solare, vincendo tutte le partite casalinghe giocate negli ultimi dodici mesi. Si tratta della vittoria interna consecutiva n. 25 per i Bianconeri allo Stadium: eguagliato il record che già appartiene alla Signora, stabilito tra agosto 2013 e novembre 2014.

In particolare, la Juventus ha ora vinto tutte le ultime sei partite casalinghe contro la Roma in Serie A, concedendo soltanto tre reti in questo parziale. Con il gran sinistro di Higuain, sono sette i gol segnati nel primo quarto d’ora di partita, più di ogni altra squadra in Serie A.

Una vittoria, quella bianconera, che non è stata costruita sul possesso palla, ma sulla qualità: tutte le sei conclusioni effettuate dai nostri giocatori, escluse quelle respinte, hanno infatti centrato lo specchio della porta.

Titolo d’inverno archiviato con due giornate d’anticipo, Roma lasciata a sette punti di distacco e Milan a nove.

Il Pipita conquista palla al limite dell’area, salta due giallorossi e fa partire un bolide che si insacca nell’angolino per il vantaggio bianconero.  Un grande gol dell’argentino regala ad Allegri la sfida dello “Juventus Stadium”.

{}

{}

{}

{}

{}

{}

FORMAZIONI:

JUVENTUS (4-3-1-2) Buffon – Lichtsteiner (23′ st Barzagli), Rugani, Chiellini, Alex Sandro – Khedira, Marchisio, Sturaro – Pjanic (6′ st Cuadrado) – Higuain (37′ st Dybala), Mandzukic.

ROMA (4-2-3-1) Szczezny – Rudiger, Manolas (40′ st Bruno Peres), Fazio, Emerson – Strootman, De Rossi (27′ st El Shaarawy) – Gerson (1′ st Salah), Nainggolan, Perotti – Dzeko.

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

GRAZIE RAGAZZI!

AVANTI TUTTA..!

ORGOGLIOSA DI VOI COME SEMPRE

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!